Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Storia moderna A

Oggetto:

Early Modern History A

Oggetto:

Anno accademico 2024/2025

Codice attività didattica
LET0097
Docenti
Franco Motta (Titolare del corso)
Da Nominare Docente
Corso di studio
laurea triennale in Storia
Anno
1° anno, 2° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
12
SSD attività didattica
M-STO/02 - storia moderna
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Tipologia unità didattica
corso
Propedeutico a
Nessuna propedeuticità
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

 

L'insegnamento è inteso a fornire le conoscenze e gli strumenti critici atti a comprendere e leggere criticamente l'evoluzione della storia nel periodo compreso fra il tardo medioevo e la prima metà del XIX secolo, con uno specifico focus sulle strutture sociali e istituzionali dell'Occidente ma con una costante attenzione alle interrelazioni fra questo e il resto del mondo. 

Gli assi fondamentali del corso attengono alla storia delle istituzioni politiche e religiose, delle pratiche sociali, del mondo delle idee e della cultura, degli assetti giuridici ed economici letti nell'ottica delle configurazioni del potere.

 

 

The class is intended to provide the knowledge and critical tools to understand and critically analyze the historical evolution of the period between the late Middle Ages and the first half of the 19th century, with a specific focus on the social and institutional structures of the West, together with a full attention to the interrelationships between Europe and the rest of the world.

The fundamental axes of the course pertain to the history of political and religious institutions, social practices, the world of ideas and culture, and legal and economic structures read from the perspective of the configurations of power.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Gli studenti acquisiranno la capacità di leggere il mondo moderno nelle sue molteplici configurazioni, sviluppando attenzione verso i moventi di ordine politico, religioso ed economico che hanno determinato la trasformazione fondamentale dell'Occidente fra XV e XIX secolo e le conseguenze che questa ha avuto sul resto del mondo.

 

 

Students will acquire the ability to read the modern world in its many configurations, developing attention to the political, religious and economic motives that determined the fundamental transformation of the West between the 15th and 19th centuries and the consequences this had on the rest of the world.

 

Oggetto:

Programma

 

Temi chiave: l'Europa al tramonto del medioevo: Stati, spazi, conflittualità. Imperi e aree commerciali fra Asia, Africa ed Europa: Cina, India Moghul, Persia, impero ottomano. La prima espansione europea nel mondo: le rotte commerciali portoghesi, la conquista spagnola delle Americhe. La crisi della Chiesa tardomedioevale e la nascita della Riforma. Il XVI secolo come età della guerra civile dell'Occidente, fra egemonia spagnola e sviluppo dei contropoteri politico-religiosi europei. Guerre e rivolte sociali nel Seicento. L'ascesa delle monarchie assolute fra XVII e XVIII secolo. La seconda fase del colonialismo europeo: le compagnie commerciali olandesi, inglesi e francesi e il capitalismo marittimo. Nascita e sviluppo della schiavitù atlantica. La rivoluzione militare e la guerra come fattore di mutamento. La Rivoluzione scientifica: dal mondo chiuso all'universo infinito. La globalizzazione settecentesca, il capitalismo agrario delle piantagioni e i prodromi della Rivoluzione industriale. Il mondo dell'Illuminismo, fra circolazione delle idee e gestazione del nuovo lessico politico dei diritti fondamentali. Le rivoluzioni atlantiche. La modernizzazione autoritaria dell'età napoleonica. La nascita delle teorie razziali e il tramonto dello schiavismo.

                           

 

Key themes: Europe in the twilight of the Middle Ages: states, spaces, conflicts. Empires and trade areas between Asia, Africa and Europe: China, Mughal India, Persia, Ottoman Empire. Early European expansion in the world: Portuguese trade routes, Spanish conquest of the Americas. The crisis of the late medieval Church and the rise of the Reformation. The 16th century as the age of civil war in the West, between Spanish hegemony and the development of European political-religious counterpowers. Wars and social uprisings in the seventeenth century. The rise of absolute monarchies between the 17th and 18th centuries. The second phase of European colonialism: the Dutch, English and French trading companies and maritime capitalism. Birth and development of the Atlantic slavery. Military revolution and war as a factor of change. The Scientific Revolution: from the closed world to the infinite universe. Eighteenth-century globalization, agrarian plantation capitalism and the prodromes of the Industrial Revolution. The world of the Enlightenment, between circulation of ideas and gestation of the new political lexicon of fundamental rights. The Atlantic revolutions. The authoritarian modernization of the Napoleonic age. The rise of racial theories and the demise of slavery.

 

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 

Orale, in presenza. L'insegnamento comprende lezioni frontali e dialogiche e discussione critica degli argomenti trattati.

 

                           

 

Oral, in presence. The class is structured on frontal and dialogic lessons, and on critical discussion of the topics.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

 

La verifica dell'apprendimento si svolgerà secondo una modalità orale, in italiano, inglese o francese, attraverso un colloquio di durata variabile fra i 10 e i 20 minuti. La valutazione, in trentesimi, si baserà sulla correttezza delle informazioni restituite, sulla proprietà e la pregnanza storiografica del lessico impiegato, sulla capacità argomentativa.

Agli studenti frequentanti sarà richiesto di restituire i temi e gli autori trattati a lezione, nonché di interpretare le fonti lette e commentate e di collegarle all'analisi complessiva delle tematiche trattate durante il corso. Inoltre dovranno dimostrare lo studio dei testi previsti (v. bibliografia).

Agli studenti non frequentanti sarà richiesto di restituire i testi appositamente previsti in bibliografia.

A richiesta, l'esame orale potrà vertere sulla discussione di un paper di 20-30 cartelle su uno dei temi affrontati durante le lezioni; in questo caso la bibliografia dovrà essere concordata con il docente. Sia per frequentanti che per non frequentanti, il paper non esime dallo studio del materiale relativo alle lezioni o ai testi studiati.

Studenti diversamente abili:

Specifiche deroghe alle modalità di verifica sono inoltre previste per gli studenti diversamente abili, secondo modelli da concordare caso per caso.

 

                           

 

Verification of learning will take place in an oral mode, in Italian, English or French, through an interview lasting between 10 and 20 minutes. The evaluation, in thirtieths, will be based on the correctness of the information returned, the property and historiographical poignancy of the vocabulary used, and argumentative ability.

Attending students will be required to return the themes and authors covered in class, as well as to interpret the sources read and commented on and connect them to the overall analysis of the themes covered in the course. They will also have to demonstrate study of the texts provided (see bibliography).

Non attending students will be required to return the texts specifically provided in the bibliography.

Upon request, the oral examination may focus on the discussion of a paper of 20-30 folders on one of the topics covered during the lectures; in this case the bibliography must be agreed with the lecturer. For both attending and nonattending students, the paper does not exempt them from studying material related to the lectures or texts studied.

Special derogations will be granted to differently abled students, according to modes to be agreed case by case.

 

Oggetto:

Attività di supporto

 

Per gli studenti e le studentesse con una disabilità temporanea o permanente, l'Università di Torino mette a disposizione ausili di tipo tecnico e/o didattico e servizi specializzati per favorire la creazione di contesti inclusivi e la piena partecipazione ai diversi aspetti della vita universitaria.

https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disabilita

Per gli studenti e le studentesse con disturbi specifici di apprendimento (DSA), l'Università di Torino mette a disposizione ausili di tipo tecnico e/o didattico e servizi specializzati per favorire la creazione di contesti inclusivi e la piena partecipazione ai diversi aspetti della vita universitaria.

https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disturbi-specifici-di-apprendimento-dsa/supporto

 

 

The University of Turin offers different kinds of services for students with temporary or permanent disabilities; technical and/or didactic support services, provided on the basis of specific needs, are available from the time of course selection until graduation, and even later for postgraduate degrees.

https://en.unito.it/services/students-special-needs/disabled-students

The acronym SLD refers to a group of learning difficulties concerning reading (Dyslexia), writing (Dysorthography e Dysgraphia) and calculation (Dyscalculia); considering these disabilities, the University of Turin provides technical and/or didactic support, and also specialized services, available from the time of course selection until graduation, and even later for postgraduate degrees.

https://en.unito.it/services/students-special-needs/students-specific-learning-disability-sld

 

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

 

Frequentanti:

Per sostenere l'esame, lo studente dovrà prepararsi, oltre che sugli appunti delle lezioni, sul seguente testo:

1. V. Ferrone - F. Motta, L'età dell'oro e del ferro. Una storia del mondo moderno, Torino, Einaudi, 2023

È inoltre richiesta la lettura di uno a scelta fra i seguenti testi:

2. Ernst Kantorowicz, I due corpi del re. L’idea di regalità nella teologia politica medievale, Torino, Einaudi, 2012 e successive edizioni.

3. Jason Goodwin, I signori degli orizzonti. Una storia dell’impero ottomano, Torino, Einaudi, 2009.

4. Wolfgang Reinhard et al. (a cura di), Storia del mondo. Imperi e oceani. 1350-1750, Torino, Einaudi, 2016, vol. III.

5. David Abulafia, La scoperta dell’umanità. Incontri atlantici nell’età di Colombo, Bologna, il Mulino, 2021.

6. Tzvetan Todorov, La conquista dell’America. Il problema dell’altro, Torino, Einaudi, 2014

7. Ottavia Niccoli, Profeti e popolo nell’Italia del Rinascimento, Roma-Bari, Laterza, 2007.

8. Thomas s. Kuhn, La Rivoluzione copernicana. L’astronomia planetaria nello sviluppo del pensiero occidentale, Torino, Einaudi, 1972 e successive edizioni.

9. Pietro Redondi, Galileo eretico, Torino, Einaudi, 1983 e successive edizioni.

10. Fernand Braudel, Civiltà materiale, economia e capitalismo, Torino, Einaudi, 1982 e successive edizioni.

11. Paolo Malanima, Economia preindustriale. Mille anni: dal IX al XVIII secolo, Milano, Bruno

Mondadori, 1995.

12. Carlo Ginzburg, I benandanti. Stregoneria e culti agrari tra Cinquecento e Seicento, Torino, Einaudi, 1972 e successive edizioni.

12. Id., Storia notturna. Una decifrazione del sabba, Torino, Einaudi, 1989 e successive edizioni.

13. Natalie Zemon Davis, Il ritorno di Martin Guerre. Un caso di doppia identità nella Francia del Cinquecento, Torino, Einaudi, 1984 e successive edizioni.

14. John Bossy, L’Occidente cristiano. 1400-1700, Torino, Einaudi, 1990.

15. Mario Miegge, Il sogno del re di Babilonia. Profezia e storia da Thomas Müntzer a Isaac Newton, Milano, Feltrinelli, 1995.

16. Nicholas Terpstra, Purezza e fede. Esuli religiosi nell’Europa moderna, Bologna, il Mulino, 2019.

17. Karl Brandi, Carlo V, Torino, Einaudi, 2008.

18. John H. Elliott, La Spagna imperiale, 1469-1716, Bologna, il Mulino, 2014.

19. José Antonio Maravall, Potere, onore, élites nella Spagna del secolo d'oro, Bologna, il Mulino, 1984.

20. Geoffrey Parker, Un solo re, un solo impero. Filippo II di Spagna, Bologna, il Mulino 2005.

21. Frances A. Yates, Astrea. L’idea di impero nel Cinquecento, Torino, Einaudi 2001.

22. Giovanna Fiume, Schiavitù mediterranee. Corsari, rinnegati e santi di età moderna, Milano 2009.

23. Heinz Schilling, Ascesa e crisi. La Germania dal 1517 al 1648 (1988), Bologna, il Mulino 2002.

24. Gigliola Fragnito, La Bibbia al rogo. La censura ecclesiastica e i volgarizzamenti della Scrittura, 1471-1605, Bologna, il Mulino, 2003.

25. Franco Motta, Bellarmino. Una teologia politica della Controriforma, Brescia, Morcelliana, 2005.

26. Adriano Prosperi, Tribunali della coscienza. Inquisitori, confessori, missionari, Torino, Einaudi 1996 e successive edizioni.

27. Id., Delitto e perdono. La pena di morte nell'orizzonte mentale dell'Europa cristiana, XIV-XVIII secolo, Torino, Einaudi, 2013 e successive edizioni.

28. Christopher Hill, Il mondo alla rovescia. Idee e movimenti rivoluzionari nell’Inghilterra del Seicento, Torino, Einaudi, 1990.

29. Elena Brambilla, La giustizia intollerante. Inquisizioni e tribunali confessionali in Europa (secoli IV-XVIII), Roma, Carocci, 2006.

30. Norbert Elias, La civiltà delle buone maniere. La trasformazione dei costumi nel mondo aristocratico occidentale, Bologna, il Mulino, 2020.

31. Michel Foucault, Sorvegliare e punire. Nascita della prigione, Torino, Einaudi, 2014.

32. Vincenzo Lavenia, L’infamia e il perdono. Tributi, pene e confessione nella teologia morale della prima età moderna, Bologna, il Mulino, 2004.

33. Paolo Prodi (a cura di), Disciplina dell’anima, disciplina del corpo e disciplina della società fra medioevo ed età moderna, Bologna, il Mulino, 1994.

34. Robin Blackburn, Il crogiolo americano. Schiavitù, emancipazione e diritti umani, Torino, Einaudi, 2020.

35. Charles H. Parker, Relazioni globali nell’et. moderna, 1400-1800, Bologna, il Mulino, 2012.

36. Christopher A. Bayly, La nascita del mondo moderno, 1780-1914, Torino, Einaudi, 2007.

37. John Elliott, Imperi dell’Atlantico. America britannica e America spagnola, 1492-1830, Torino, Einaudi, 2010.

38. Vincenzo Ferrone, I profeti dell'Illuminismo. La metamorfosi della ragione nel tardo Settecento italiano, Roma-Bari, Laterza, 1989 e successive edizioni.

39. Id., Il mondo dell'Illuminismo. Storia di una rivoluzione culturale, Torino, Einaudi, 2019.

40. David S. Landes, Prometeo liberato. Trasformazioni tecnologiche e sviluppo industriale nell’Europa occidentale dal 1750 ai giorni nostri, Torino, Einaudi, 2000.

41. Rudolf Schloegl, Fede e mondo moderno. La trasformazione del cristianesimo europeo tra 1750 e 1850 (2013), Palermo, New Digital Press, 2017.

42. Paul Hazard, La crisi della coscienza europea, Torino, Utet Libreria, 2007.

43. Franco Venturi, Utopia e riforma nell’Illuminismo, Torino, Einaudi, 1970 e successive edizioni.

44. Lynn Hunt, La Rivoluzione francese. Politica, cultura, classi sociali, Bologna, il Mulino, 2007.

45. Michel Vovelle, I giacobini e il giacobinismo, Roma-Bari, Laterza, 2009.

46. Francisco Bethencourt, Razzismi. Dalle Crociate al XX secolo, Bologna, il Mulino, 2017.

 

Non frequentanti:

Per sostenere l'esame lo studente dovrà prepararsi, oltre che sul testo al punto 1, su tre dei testi sopra indicati ai punti 2-46

Attending students:

Students will be examined on the lesson notes as well as on the following book:

1. V. Ferrone - F. Motta, L'età dell'oro e del ferro. Una storia del mondo moderno, Torino, Einaudi, 2023.

Furthermore, the knowledge of one the following books is requested (please note: most of the listed titles are available in the English, French or Spanish original, or in English, French, or Spanish translation. Please check the online catalogue of the libraries of the University of Turin to find the relevant copy: https://unito.on.worldcat.org/discovery):

2. Ernst Kantorowicz, I due corpi del re. L’idea di regalità nella teologia politica medievale, Torino, Einaudi, 2012 e successive edizioni.

3. Jason Goodwin, I signori degli orizzonti. Una storia dell’impero ottomano, Torino, Einaudi, 2009.

4. Wolfgang Reinhard et al. (a cura di), Storia del mondo. Imperi e oceani. 1350-1750, Torino, Einaudi, 2016, vol. III.

5. David Abulafia, La scoperta dell’umanità. Incontri atlantici nell’età di Colombo, Bologna, il Mulino, 2021.

6. Tzvetan Todorov, La conquista dell’America. Il problema dell’altro, Torino, Einaudi, 2014

7. Ottavia Niccoli, Profeti e popolo nell’Italia del Rinascimento, Roma-Bari, Laterza, 2007.

8. Thomas s. Kuhn, La Rivoluzione copernicana. L’astronomia planetaria nello sviluppo del pensiero occidentale, Torino, Einaudi, 1972 e successive edizioni.

9. Pietro Redondi, Galileo eretico, Torino, Einaudi, 1983 e successive edizioni.

10. Fernand Braudel, Civiltà materiale, economia e capitalismo, Torino, Einaudi, 1982 e successive edizioni.

11. Paolo Malanima, Economia preindustriale. Mille anni: dal IX al XVIII secolo, Milano, Bruno

Mondadori, 1995.

12. Carlo Ginzburg, I benandanti. Stregoneria e culti agrari tra Cinquecento e Seicento, Torino, Einaudi, 1972 e successive edizioni.

12. Id., Storia notturna. Una decifrazione del sabba, Torino, Einaudi, 1989 e successive edizioni.

13. Natalie Zemon Davis, Il ritorno di Martin Guerre. Un caso di doppia identità nella Francia del Cinquecento, Torino, Einaudi, 1984 e successive edizioni.

14. John Bossy, L’Occidente cristiano. 1400-1700, Torino, Einaudi, 1990.

15. Mario Miegge, Il sogno del re di Babilonia. Profezia e storia da Thomas Müntzer a Isaac Newton, Milano, Feltrinelli, 1995.

16. Nicholas Terpstra, Purezza e fede. Esuli religiosi nell’Europa moderna, Bologna, il Mulino, 2019.

17. Karl Brandi, Carlo V, Torino, Einaudi, 2008.

18. John H. Elliott, La Spagna imperiale, 1469-1716, Bologna, il Mulino, 2014.

19. José Antonio Maravall, Potere, onore, élites nella Spagna del secolo d'oro, Bologna, il Mulino, 1984.

20. Geoffrey Parker, Un solo re, un solo impero. Filippo II di Spagna, Bologna, il Mulino 2005.

21. Frances A. Yates, Astrea. L’idea di impero nel Cinquecento, Torino, Einaudi 2001.

22. Giovanna Fiume, Schiavitù mediterranee. Corsari, rinnegati e santi di età moderna, Milano 2009.

23. Heinz Schilling, Ascesa e crisi. La Germania dal 1517 al 1648 (1988), Bologna, il Mulino 2002.

24. Gigliola Fragnito, La Bibbia al rogo. La censura ecclesiastica e i volgarizzamenti della Scrittura, 1471-1605, Bologna, il Mulino, 2003.

25. Franco Motta, Bellarmino. Una teologia politica della Controriforma, Brescia, Morcelliana, 2005.

26. Adriano Prosperi, Tribunali della coscienza. Inquisitori, confessori, missionari, Torino, Einaudi 1996 e successive edizioni.

27. Id., Delitto e perdono. La pena di morte nell'orizzonte mentale dell'Europa cristiana, XIV-XVIII secolo, Torino, Einaudi, 2013 e successive edizioni.

28. Christopher Hill, Il mondo alla rovescia. Idee e movimenti rivoluzionari nell’Inghilterra del Seicento, Torino, Einaudi, 1990.

29. Elena Brambilla, La giustizia intollerante. Inquisizioni e tribunali confessionali in Europa (secoli IV-XVIII), Roma, Carocci, 2006.

30. Norbert Elias, La civiltà delle buone maniere. La trasformazione dei costumi nel mondo aristocratico occidentale, Bologna, il Mulino, 2020.

31. Michel Foucault, Sorvegliare e punire. Nascita della prigione, Torino, Einaudi, 2014.

32. Vincenzo Lavenia, L’infamia e il perdono. Tributi, pene e confessione nella teologia morale della prima età moderna, Bologna, il Mulino, 2004.

33. Paolo Prodi (a cura di), Disciplina dell’anima, disciplina del corpo e disciplina della società fra medioevo ed età moderna, Bologna, il Mulino, 1994.

34. Robin Blackburn, Il crogiolo americano. Schiavitù, emancipazione e diritti umani, Torino, Einaudi, 2020.

35. Charles H. Parker, Relazioni globali nell’et. moderna, 1400-1800, Bologna, il Mulino, 2012.

36. Christopher A. Bayly, La nascita del mondo moderno, 1780-1914, Torino, Einaudi, 2007.

37. John Elliott, Imperi dell’Atlantico. America britannica e America spagnola, 1492-1830, Torino, Einaudi, 2010.

38. Vincenzo Ferrone, I profeti dell'Illuminismo. La metamorfosi della ragione nel tardo Settecento italiano, Roma-Bari, Laterza, 1989 e successive edizioni.

39. Id., Il mondo dell'Illuminismo. Storia di una rivoluzione culturale, Torino, Einaudi, 2019.

40. David S. Landes, Prometeo liberato. Trasformazioni tecnologiche e sviluppo industriale nell’Europa occidentale dal 1750 ai giorni nostri, Torino, Einaudi, 2000.

41. Rudolf Schloegl, Fede e mondo moderno. La trasformazione del cristianesimo europeo tra 1750 e 1850 (2013), Palermo, New Digital Press, 2017.

42. Paul Hazard, La crisi della coscienza europea, Torino, Utet Libreria, 2007.

43. Franco Venturi, Utopia e riforma nell’Illuminismo, Torino, Einaudi, 1970 e successive edizioni.

44. Lynn Hunt, La Rivoluzione francese. Politica, cultura, classi sociali, Bologna, il Mulino, 2007.

45. Michel Vovelle, I giacobini e il giacobinismo, Roma-Bari, Laterza, 2009.

46. Francisco Bethencourt, Razzismi. Dalle Crociate al XX secolo, Bologna, il Mulino, 2017.

Non attending students will be examined on three among the above listed books (2 to 46), as well as on book no. 1.

 



Oggetto:

Insegnamenti che mutuano questo insegnamento

Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    01/09/2024 alle ore 00:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 17/06/2024 10:22

    Location: https://storia.campusnet.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!