Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Storia del cristianesimo B

Oggetto:

History of Christianity B

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
LET0638
Docente
Claudio Gianotto (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea triennale in Storia
Anno
2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
M-STO/07 - storia del cristianesimo e delle chiese
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso si propone di  fornire le competenze di base per una conoscenza critica della Bibbia cristiana, un testo che ha contribuito in modo determinante a forgiare il patrimonio culturale dell'Europa. In particolare, si cercherà di avviare lo studente a una (ri) lettura  della Bibbia, ricuperando i contenuti dei principali libri dell'Antico e del Nuovo Testamento cristiani; parallelamente, saranno forniti gli strumenti di base per una lettura e un'analisi critica dei testi, che permettano di collocarli nei rispettivi contesti storico-sociali e di coglierne il messaggio veicolato attraverso specifiche convenzioni letterarie e particolari strategie di comunicazione.

The course aims to provide the basic skills for a critical knowledge of the Christian Bible, a text that has contributed significantly to shape Europe's cultural heritage. In particular, the students will learn to read the Bible with new eyes, by recovering the forgotten contents of the main books of the Christian Old and New Testament; at the same time, the students will be provided with the basic tools for a critical analysis of the texts, learning to place them in their historical and social contexts and to grasp the message conveyed by them through specific litterary conventions and communication strategies

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine del corso lo studente dovrà:

- essere consapevole dei principali problemi metodologici sollevati dalla particolare natura di un documento letteraio complesso come la Bibbia cristiana

- avere letto per intero almeno cinque libri dell'AT e cinque del NT cristiani, conoscendone i contenuti, illustrandone le caratteristiche letterarie e collocandoli nel più ampio contesto storico della loro produzione

- conoscere a grandi linee il complesso processo che ha portato alla formazione della Bibbia cristiana, sullo sfondo della storia del giudaismo e del mondo greco-romano nell'antichità

At the end of the course, the students will:

 

* be aware of the main methodological problems raised by the particular nature of a literary document so complex as the Christian Bible

 

* have read at least five books of the Old Testament and five books of the New Testament, knowing the contents, explaining the literary characteristics and putting them in the appropriate context of their production

* know in broad terms the complex process that resulted in the formation of the Christian Bible, in the context of the history of Judaism and the Graeco-Roman world in antiquity

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali della durata di 36 ore complessive (6 CFU): 6 settimane, 3 giorni a settimana (lu-ma-me), 2 ore al giorno

Lectures (36 hours, 6 CFU): 6 weeks, 3days per week (Mo-Tue-Wed), 2 hours per day

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Conoscenze e capacità previste saranno verificate attraverso un colloquio orale con domande che verteranno:

 

a) su alcuni grandi nodi problematici, sia di carattere storico sia di carattere letterario, relativi ai diversi libri della Bibbia cristiana

 

b) sulla presentazione e l'analisi di un libro dell'Antico e di un libro del Nuovo Testamento cristiani. E' richiesta la lettura integrale di almeno cinque libri dell'AT e di cinque libri del NT

 

La preparazione dello studente sarà valutata (con votazione espressa in trentesimi) tenendo conto in particolare:

 

- della capacità di impostare in modo appropriato il discorso sullo specifico argomento in discussione, distinguendo gli elementi essenziali dai dettagli secondari

 

- della proprietà di linguaggio

 

- della capacità di cogliere le relazioni e le connessioni tra i diversi temi e problemi

 

Oral exam. The student is expected to:

- answer questions about some crucial problems concerning the religious history of Europe (XV-XVII cent.)

- present and analyze one or more literary sources

The examiners will pay particular attention to:

- the student's ability to articulate his talk about the requested item, clearly distinguishing between essential elements and minor details

- the correctness of language

- the ability to grasp the relations and connections existing betwwen different arguments and problems

Oggetto:

Programma

Il Grande codice. Avviamento alla conoscenza critica della Bibbia cristiana.

 

I -L'ANTICO TESTAMENTO cristiano. LINGUE, AUTORI, TRADUZIONI: ALCUNE QUESTIONI INTRODUTTIVE. 1. Tra mito e storia: la Bibbia ebraica e i suoi autori.  2. Una Bibbia - tante Bibbie.  3. Gli dèi della Bibbia e i loro nomi.  4. La lingua originale della Bibbia e le sue particolarità.  5. Corretto e sbagliato nelle diverse traduzioni della Bibbia.  II. IL PENTATEUCO. LA CREAZIONE, IL DIVENIRE DEL POPOLO E LA LEGGE DI DIO. 1. La nascita del Pentateuco.  2. I libri.  3. Temi.  III. I LIBRI STORICI E SAPIENZIALI. DA UN POPOLO A UNA NAZIONE: ISRAELE, I SUOI NEMICI E LA SUA LETTERATURA. 1. Storia o storielle? La comprensione della storia nell'Antico Testamento.  2. I libri storici.  3. La Sapienza di Israele.  4. I libri della Sapienza.  5. Temi.  IV. I LIBRI PROFETICI. CRITICA SOCIALE E RELIGIOSA, APOCALITTICA, ANNUNCIO DI GIUDIZIO E DI CONSOLAZIONE. 1. Il fenomeno della profezia in Israele e nelle culture confinanti.  2. I libri.  3. Temi.  V. APPENDICI. 1. Tra storia inventata e storia reale.  2. L'Antico Testamento: una breve storia letteraria.  3. I più antichi manoscritti dell'Antico Testamento: i rotoli del Mar Morto.  4. La terra dell'Antico Testamento.  5. Una traduzione moderna «corretta»?  6. L'Antico Testamento e l'antico Oriente.

 

II - IL NUOVO TESTAMENTO cristiano 1.Il Nuovo Testamento e le sue forme letterarie 2.Gesù di Nazaret 3.La tradizione su Gesù nella prima generazione: la fonte dei logoi e la tradizione orale/Le fonti dei vangeli/ Tradizioni dei carismatici itineranti: la fonte dei logoi/Tradizioni delle comunità locali: passione e apocalisse sinottica/Tradizioni popolari: le storie di miracoli 4.Paolo di Tarso 5.Inizi della letteratura epistolare nella prima generazione: le lettere di Paolo/La I Lettera ai Tessalonicesi: uno scritto necessitato dalla situazione/Le lettere antigiudaiche: la Lettera ai Galati e la Lettera ai Filippesi/Le lettere antientusiastiche: le Lettere ai Corinzi/ La sintesi teologica: la Lettera ai Romani come testamento di Paolo 6.I vangeli sinottici e gli Atti degli apostoli: le nuove forme letterarie della seconda e terza generazione/Il Vangelo di Marco/Il Vangelo di Matteo/Le due opere di Luca 7.Le lettere pseudoepigrafe: la continuazione della produzione letteraria della prima generazione/La formazione della letteratura pseudoepigrafa nel cristianesimo primitivo/Le lettere deuteropaoline/Le lettere cattoliche/La Lettera agli Ebrei 8.Gli scritti giovannei: l´unione tra la forma dei vangeli e quella della letteratura epistolare/Il Vangelo di Giovanni/Le lettere di Giovanni/´LApocalisse di Giovanni (appendice) 9.Il percorso verso il "Nuovo Testamento" come unità letteraria

The Great Code. Introduction to a critical knowledge of the Christian Bible.

 

A - The Christian Old Testament. Languages, authors, translations: some introductory remarks; I - The Pentateuch. The creation, the making of the people of God and the law; III - Historical and sapiential books. From people to nation: Israel, her enemys and literature; IV - Prophetical books. Social and religious critique, apocalypticism, judgement and consolation; V - Final questions

 

B - The Christian New Testament. 1 - The New Testament and its literary forms; 2 - Jesus of Nazareth; 3 - The Jesus tradition in the first generation; 4 - Paul;  5 - The beginnings of epistolary literature in the first generation; 6 - The synoptic Gospels; 7 - The pseudepigraphic letters; 8 - The writings of John; 9 - The path to the New Testament

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

La Bibbia. Nuova versione dai testi antichi, San Paolo, Cinisello Balsamo (MI) 2014

S. Paganini, La Bibbia che Gesù leggeva, EDB, Bologna 2014

G. Theissen, Il Nuovo Testamento, Carocci, Roma 2003

 

La Bibbia. Nuova versione dai testi antichi, San Paolo, Cinisello Balsamo (MI) 2014

S. Paganini, La Bibbia che Gesù leggeva, EDB, Bologna 2014

G. Theissen, Il Nuovo Testamento, Carocci, Roma 2003

 



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Giovedì 14:00 - 17:00 2.06 - Via Sant'Ottavio,54 Aule sostitutive PN
Venerdì 14:00 - 17:00 2.06 - Via Sant'Ottavio,54 Aule sostitutive PN

Lezioni: dal 15/02/2018 al 31/03/2018

Oggetto:

Note

Inserire qui il testo in italiano

Inserire qui il testo in inglese

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 03/07/2018 11:39

Non cliccare qui!